sabato 25 febbraio 2006

E-mail multiple e le Catene di Sant'Antonio

Spesso riceviamo via mail o troviamo in internet qualcosa di interessante o divertente che desideriamo spedire ad altre persone, magari tutti i nostri amici e colleghi di lavoro.
Se il metodo che utilizziamo per inviare questa mail è sbagliato mettiamo a repentaglio il computer di tutti, compreso il nostro.

Spesso riceviamo una mail che contiene moltissimi indirizzi di posta elettronica di persone che conosciamo o che ci sono sconosciute.
La persona che ha inviato questa mail ha sbagliato e mette a rischio il computer di tutti, compreso il suo.

Se inviamo una mail a tante persone diverse in modo che tutti possano leggere l'indirizzo di tutti, sbagliamo 2 volte:
  1. è un gravissimo problema di sicurezza per tutti i computer coinvolti (sia il pc di chi ha inviato il messaggio, sia il pc di chi lo ha ricevuto).
  2. è una violazione della privacy.
Perchè inviare una mail può essere un problema di sicurezza?
Perchè espone tutti i computer coinvolti, agli attacchi di virus e programmi maligni che potrebbero infestare la nostra casella di posta con decine e centinaia di messaggi di posta indesiderati o, molto peggio, danneggiare il computer.
Ricordate che una volta che la nostra casella di posta viene invasa dai messaggi-spazzatura (spamming), avremo solo 2 soluzioni possibili: sopportare o cambiare l'indirizzo di posta.

Se mi avete seguito fino a qui, ora vi spiego come risolvere il problema.

Come faccio a spedire una mail a tante persone rispettando la sicurezza di tutti i computer (compreso il mio) e la privacy?

Ecco il metodo corretto:
  1. metto in A: (campo destinatario) il mio indirizzo
  2. in CCN: o BCC: tutti gli indirizzi a cui voglio mandare il messaggio (in questo modo il ricevente vedrà solo il mio ed il suo indirizzo)
  3. nel corpo del messaggio cancello tutti gli indirizzi che trovo (di solito si trovano nella zona dell'intestazione chiamata "Original Message")
In questo modo rispetto la sicurezza mia, di tutti ed anche la privacy.

Se per caso non vedete il campo CCN o BCC dovete chiedere al vostro programma di posta (o al vostro sito) di visualizzarlo; in Outlook Express si va nel menù Visualizza e si sceglie l'opzione "Tutte le intestazioni".

Dovete poi andare a verificare che il vostro programma visualizzi per bene l'intestazione completa del messaggio ricevuto, in modo da vedere tutte le persone a cui è stato inviato il messaggio anche in passato (così da poterle cancellare).
Per dire al programma che volete vedere tutte le intestazioni dovete andare nella sezione Opzioni, nel menù Strumenti (o nel link Opzioni se state usando la webmail).

Alcuni link utili per migliorare la vostra conoscenza:
- Wikipedia spiega il problema della Visibilità dei destinatari alla voce E-mail, vale anche la pena di consultare la voce Spam e quella relativa ai Virus e alla Sicurezza Informatica
- Paolo Attivissimo parla di posta e spam nel sottocapitolo "Spam: spazzatura digitale" nel suo libro AcchiappaVirus (gratuito, in formato pdf, lo scaricate e lo leggete) alle pagine 187-193
- Leonardo Colinelli ha scritto una bella Guida Anti-Spam
- sul sito di Massimo Cavazzini trovate altri link utili a comprendere il problema dello spam
- se volete leggere qualcosa in inglese potete andare su questo sito
- Sergio Salvitti fa una bella spiegazione un po' tecnica su Come funziona l'e-mail
- se avete tempo leggete tutto il libro Acchiappavirus di Paolo Attivissimo, perchè è veramente una fonte preziosissima di consigli spiccioli e fondamentali per la sicurezza su pc.

Ora non avete più scuse, ora sapete e dovete diffondere il messaggio ;-)

Nessun commento: